Acne e dermatosi
infiammatorie

L’acne è una patologia della pelle diffusa tra gli adolescenti, anche se uomini e donne possono manifestare questa malattia anche in età adulta. In particolare nelle donne può essere correlata alla gravidanza e ad alcune fasi del ciclo mestruale.

L’acne è un disturbo delle ghiandole sebacee che, localizzate accanto ai follicoli piliferi, secernono il sebo.

La secrezione di sebo è un fatto normale, tuttavia le persone affette da acne ne rilasciano un quantitativo maggiore nella pelle che comporta un accumulo di batteri e di cellule morte nei pori.

Un batterio in particolare, noto come Propionium acnes, normalmente presente nella pelle, è in grado di crescere in modo abnorme causando infiammazione con una conseguente formazione di brufoli.

Per la diagnosi è fondamentale rivolgersi al dermatologo che sarà poi in grado di consigliare il trattamento migliore finalizzato a ridurre i brufoli, minimizzarne la formazione di nuovi e prevenire la formazione di cicatrici.

Funziona S.r.l. ha sviluppato un protocollo non farmacologico efficace, affidabile e sicuro che prevede un trattamento topico (disponibile da Febbraio 2018) ed un trattamento sistemico a base di lattoferrina, una proteina naturale che si trova nel latte e che, se somministrata per via sublinguale, aiuta a migliorare l’acne.

In che cosa consiste il protocollo?

Per quanto riguarda il trattamento topico, ideale soprattutto sia per acne ma anche per alcune dermatosi infiammatorie, bisogna applicare sul viso il prodotto Risil A® (disponibile da Febbraio 2018) una volta al giorno, a base di Siliphos® (marchio Indena Spa), attivo fitosomiale con effetto simil retinoico ma senza alcun effetto collaterale.
Il prodotto contiene anche acido mandelico alla concentrazione adeguata per avere anche un effetto sterilizzante.

Il trattamento va effettuato per il periodo consigliato dal dermatologo

Zharin Zhero®
siero viso 30 ml

Subferrina®
30 cpr lattoferrina 100 mg

A domicilio, per tutti i tipi di acne, l’utilizzo di Subferrina®, ci permette di migliorare e riequilibrare la corretta produzione di sebo ed avere, senza l’utilizzo di antibiotici, un’azione antibatterica.

Bisogna tenere la compressa qualche minuto sotto la lingua e lasciare che si sciolga in modo tale da migliorarne l’assorbimento e l’efficacia.
Questo protocollo può essere molto utile anche in caso di couperose, rosacea e in altre dermatosi infiammatorie.

Siccome la pelle di chi soffre di acne e di dermatosi infiammatoria va trattata con ancora più cura, soprattutto nei casi di acne tardiva o di secchezza, è importante affidarsi a Zharin Zhero® siero viso, un cosmetico a base di acido ialuronico ad un peso molecolare che rappresenta sia un valido aiuto contro l’infiammazione sia un potente idratante capace di contrastare anche la secchezza dovuta all’utilizzo di farmaci.

Cosa posso fare da solo/a?

La diagnosi di Acne deve sempre essere fatta dal dermatologo che deciderà se prescrivere trattamenti farmacologici o non farmacologici. E’ importante che i soggetti affetti da acne e da dermatosi infiammatorie utilizzino prodotti cosmetici adeguati che non peggiorino le condizioni. Zharin Zhero® siero viso, grazie alla sua formulazione studiata in dermatologia, è il cosmetico ideale da usare mattino e sera soprattutto in caso di acne tardiva o di secchezza dovuta all’uso di farmaci orali.

Acne e dermatosi
infiammatorie

Caduta dei capelli nell’uomo e nella donna

Crono-Photoaging

Cellulite e lassità cutanea

GSM sindrome genito-urinaria della
menopausa

Ipoferremia