ipoferremia

Numerosi studi clinici hanno dimostrato come i livelli di ferro, così come quelli della ferritina (che rappresenta le riserve di ferro), sono influenzati in maniera diretta dall’epcidina, proteina prodotta dal nostro organismo in grado di bloccare l’aumento dei livelli di ferro quando sale oltre la soglia di normalità, o che al contrario ne consente l’aumento quando è presente un deficit, proteggendo in tal modo i tessuti del corpo umano.
Specialmente nelle donne in gravidanza, ma anche in quelle in età fertile, i livelli di alcune proteine deputate alla regolazione degli stati infiammatori sono lievemente

alterati con una conseguente alterazione dei livelli di epcidina, che si traduce in ultima istanza nel verificarsi di alcuni stati patologici quali:
• Anemia da carenza di ferro
• Carenza di ferro

Tali situazioni, specialmente durante la gravidanza, potrebbero avere delle ripercussioni sull’ottimale sviluppo del feto, mentre nelle donne non in gravidanza sono responsabili di stati di debolezza, apatia e riduzione delle difese immunitarie.

Subferrina®  è un integratore alimentare nato, oltre che come valido coadiuvante nei casi di acne, per ottimizzare il metabolismo del ferro nel corpo umano.
L’innovazione che caratterizza Subferrina® risiede nella capacità di modulare i fattori che portano ad un’alterazione dei livelli di epcidina; tale azione è dovuta alla lattoferrina, principio attivo che caratterizza il prodotto, e ad una specifica via di assorbimento della compressa che ne garantisce la qualità e la standardizzazione dei risultati.

Subferrina® riducendo i livelli delle proteine responsabili dello stato infiammatorio va a modulare il metabolismo del ferro ottimizzando i livelli di ferro, ferritina e dei parametri ematologici (globuli rossi, emoglobina ed ematocrito) alterati in caso di anemia da carenza di ferro o carenza di ferro.

La formulazione:
Ciò che contraddistingue Subferrina® è lo sviluppo di una compressa che venendo sciolta sotto la lingua consente alla  lattoferrina di evitare la degradazione ad opera dei fitati e la digestione gastrica. I risultati saranno migliori e più standardizzati.

PREVENZIONE SMAGLIATURE

Rassogen, utilizzato in prevenzione alla formazione di smagliature, ha un forte razionale in quanto:
• stimola la sintesi di neo collagene
• regola l’organizzazione del collagene
• promuove la corretta reticolazione del collagene e lo protegge dalla degradazione

Tutto questo comporta un mantenimento di solidità della struttura tridimensionale del collagene in grado di contrastare e prevenire la comparsa della smagliatura.

Subferrina®
30 cpr lattoferrina 100mg

Rassogen®
tono e compattezza corpo

PTOSI (LASSITA’) POST PARTO

La gravidanza comporta un fisiologico, ma spesso importante aumento di peso e volume. L’aumento di volume a livello addominale causa uno stress a carico della struttura tridimensionale di collagene con rottura dei legami (cross-linking) tra le fibre di collagene.
Dopo il parto, quando la donna tende a riprendere il peso forma, lo svuotamento dei volumi porta ad evidenziare il problema della lassità cutanea.

Rassogen® è in grado di contrastare questo tipo di lassità stimolando la sintesi di neo collagene, mantenendo l’organizzazione delle fibre di collagene stesse e quindi favorendo una corretta reticolazione

Cosa posso fare da solo/a?

A breve on-line.

Acne e dermatosi
infiammatorie

Caduta dei capelli nell’uomo e nella donna

Crono-Photoaging

Cellulite e lassità cutanea

GSM sindrome genito-urinaria della
menopausa

Ipoferremia